Vento solare

Mai sentito parlare di vento solare? Io poco, quindi ho deciso di chiedere alla mia nonnina.

Dalla cara vecchia Treccani so che:

Flusso di particelle ionizzate che, a causa dell’espansione della corona solare, viene emesso continuamente dal Sole e si diffonde nello spazio interplanetario, dove si confonde con la materia interstellare. Il vento solare è costituito principalmente da elettroni, protoni e, in una piccola percentuale, da nuclei di elio, la cui velocità di agitazione termica supera la velocità di fuga. La Terra è investita da questo flusso di particelle, che hanno una velocità media di 500 km/s: interagendo con il campo magnetico terrestre, il v.s. provoca le aurore polari e può causare vere e proprie tempeste magnetiche, che interferiscono con sonde e satelliti.

sad

Eh, non credo riuscirei a decifrare tanto fisichese senza l’aiuto della mia nonnina:

Sto coso qui, come si chiama sto vento, è fatto da un sacco di cosi carichi che vengono sparati dal coso che emette luce e volano via, lontani, e si perdono. Sti cosetti fanno un sacco di cose carine che sono belle ‘n bel po’!

Grazie nonna! Come sempre sei stata illuminante e luminosa!

Piaciuto questo trafiletto? Che aspetti ad iscriverti? Riceverai i miei articoli direttamente nella tua casella di posta. ► Newsletter

marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *