La mia nonnina

Sapete chi mi ha ispirato “cose e cosi”? No?! Beh, facile: la mia nonnina!

Ladies and gentlemen, vi presento la vera grande star di questo sito. Un applauso peeer… La miaaa nooonnina! Sarò breve lo prometto! Però devo raccontarvi qualche cosa di lei, devo!

meme risata fisico tra le nuvole

Lei, la mia nonnina, fin da piccolo mi ha sempre mostrato cosa vuol dire voler bene alle persone. Mi ha insegnato, solo con il suo esempio, cosa vuol dire prendersi davvero cura degli altri. Non è un gigante, né una super eroina. E’ una piccola nonnina di quelle che si vedono al mercato, perfetta immagine della mia terra: apparentemente burbera, sempre a lamentarsi, che sembra che niente vada mai bene

La frutta deve essere bona perché sennò je faccio vede io!

Ah se la carne non è bona, ah puzzò! Te faccio vede io!

Damme lì quel coso, dai fa’ il bravo. Come non hai capito?! Dai quello lì, di fianco al coso che cosa.

La verità però è che sotto questa scorza tutta apparenza, forse eredità di una cultura contadina (che tra l’altro non ha mai amato vivere), c’è un cuore grande che distribuisce affetto e comprensione. Prima brontola, poi dona anche il cuore.

meme entusiasta fisico tra le nuvole

Non porta rancore e soffre se gli altri ne portano. Lavora da sempre perché quello sa fare: è il suo centro. Una piccola donna che cuce da una vita, che aiuta tutti, che si è presa cura di mio nonno malato fino a non aver più lacrime da versare. Un mito formato mini-befana. Tutta qua.

Spero solo di avere ereditato un centesimo di questo spirito perché vorrebbe dire che ho davvero la possibilità di fare del bene a chi mi sta intorno… Ma questo, se ci incontreremo, toccherà a voi dirlo. È un invito:

Ci leggiamo la prossima puntata!

marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *