Giorno #9

26 marzo 2015 – Giorno #9 

mumble

Mmmm… Mi sovviene un dubbio. Davvero ho lavorato alla tesi solo il 26?! C’è qualquadra che non cosa. Ah beh giusto, che sciocco! Come sicuramente avrete letto, nelle ultime settimane (#7 e #8), per colpa di alcuni imprevisti il lavoro è andato molto a rilento, ma non questa volta! Sto giro mi sono preso un paio di giorni da dedicare al sito e alla tesi.

Per prima cosa ho organizzato un incontro con la mia guida spirituale, ovvero colei che mi illumina sulla via della divulgazione. Nella mia testa, dato che in questo periodo ho raccolto un sacco di pareri sul blog, doveva essere una chiacchierata facile facile… Eh, nella mia testa… In realtà, dopo cinque minuti eravamo persi nel disordine dei miei pensieri. Poi la domanda:

Ma quindi… Che posso fare per te oggi?!

Quanto mi piacciono le persone che fanno le domande giuste!

medaglia_domanda

Ehi mr president, non serve una medaglia, quello che ci vuole è una risposta. (Se stai pensando che la risposta dovrebbe essere 42, sappi che ti stimo! Se invece per te 42 è solo 42 un video ti aiuterà a farti una cultura) E la risposta esatta è… Rullo di tamburi…

Mi sono reso conto che forse il sito andrebbe migliorato e reso più chiaro… Mi puoi dare dei consigli su quali modifiche fare?

Segue lunga lista, ovviamente censurata, di cose da cambiare. Per riassumere comunque, tutti i mali del sito fanno capo al mio leggendario DISORDINE: unico vero grande male del mio mondo! Tutte le future modifiche ruoteranno intorno al tentativo di fare ordine, ma shhh! E’ un segreto!!

E così… Tra una chiacchierata illuminante e un poco di studio arriva il momento di riprendere la lotta con la programmazione di Ardy; dopo tanta attesa la nuova strumentazione è quiii!!

Arduino Maga

Come potrei non giocarci?!

postazione_saldature

E’ arrivato il momento di saldare e testare. Obbiettivo dichiarato: verificare che il GPS funzioni bene anche con il nuovo Ardy. Per prima cosa saldo i soliti piedini ai cavetti del Gps in modo da rendere i contatti più stabili. Solite battaglie con il saldatore. Lui fa capricci, io insisto. Un piedino si stacca appena pensavo di aver finito, un altro proprio non ne vuole sapere… Dopo 2 tempi regolamentari e 2 supplementari: fisico tra le nuvole 4 saldatore 3. Vittoria! Ora non resta che fare i test: questo tipo di GPS non è sensibile in ambienti chiusi per cui si deve andare fuori.

meme risata fisico tra le nuvole

Che spasso!

Non ho prove fotografiche, ma fare test sull’uscio della porta per evitare la pioggia è stato divertente e emozionante.  Non so perché, ma cercare gli strumenti e trovarli lì dove so, fare e disfare, testare mille volte la stessa cosa, rincorrere un risultato fuori dai confini della scrivania mi trasmette una splendida sensazione di dinamicità e movimento. Ormai avrete capito, stare in laboratorio mi piace da matti…

Scusaaa…

Sì, tu, seduto nell’angolo in fondo… Dimmi tutto!

…tutto bello il tuo mondo a fiorellini, ma in sostanza, come sono andati ‘sti test?!

Giusto! Beh… Il primo test ha dato risultati positivi: tutto funzionava bene ed eravamo very contenti. I successivi invece ci hanno fatto soffrire parecchio: dopo aver cambiato configurazione, per avvicinarsi a quella finale, non funzionava più niente; forse un problema di contatti… Azzeriamo tutto, lavoro di saldature compreso, e rifacciamo i test: stranamente senza piedini in un caso tutto ok e nell’altro un disastro.

deskflip

Ci siamo arrovellati il cervello per risolvere l’inghippo, ma niente, sempre troppo poco tempo a disposizione. Ipotesi: i piedini non fanno bene contatto quindi le saldature vanno rifatte meglio (sempre vero), anche se personalmente non credo sia questo il problema; il programma va rivisto perché non fa quello che dovrebbe (questo assolutamente plausibile); non sappiamo tutto sul nuovo Ardy e le cose sono leggermente più complesse di quanto pensassimo (eh… viene il dubbio che sia così).

Un sacco di belle cose su cui riflettere; che gioia essere sperimentali! Ogni giorno una sfida nuova. Seh vabbeh… A chi la voglio raccontare… La verità è che stavo così…

rage

Tutte a noi! Mortacci sua!

Cosa mi resta? La consapevolezza di dover analizzare i problemi uno alla volta, partendo dalle basi, studiando lo studiabile, facendo nuove ipotesi e sperando che i prossimi test chiariscano tutto. Intanto, settimana prossima niente laboratorio, mi dedicherò allo studio delle caratteristiche di Ardy, del Gps e di altre cosette. Ma non disperate, con voi l’appuntamento resta.

Ci leggiamo la prossima puntata!

Piacilo e Condividilo
Tags

Post simili

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *