Foglietto illustrativo

Un foglietto illustrativo per la corretta somministrazione del fisico tra le nuvole.

Produttore – Il fisico tra le nuvole è un gran chiacchierone solamente di presenza. Quando si trova con persone a lui vicine è altamente surriscaldabile. In rete risulta non tossico e non infiammabile. Ama poco le socialmediacose e per niente le socialmediachiacchiere. Difficilmente prende posizione pubblicamente sugli argomenti di attualità che increspano il mare digitale. Se non sa tace, quindi tace spesso.

rage

Altamente infiammabile nella vita reale

Contenuto – Il fisico tra le nuvole adora i lavori manuali ed i laboratori, i giochi e il giocare, le questioni educative, la trasmissione dei valori e della conoscenza. E la fisica?! Beh, la fisica sta su tutto un altro livello. Adora le nuvole, ma solo la vita di laboratorio è riuscita, per qualche tempo, ad accendere la passione per il lavoro del fisico.

feel like a sir

In rete risulta non tossico e non infiammabile

Principi attivi –  La fisica per lui è meraviglia, rigore, pazienza, ingegno, sfide e futuro. L’educazione è un processo, un agire, che sostiene il futuro che cresce. È convinto che non ci sia crescita senza impegno, pazienza, meraviglia e vorrebbe mostrare che proprio per questo la fisica è uno splendido strumento con cui rimodellare se stessi nella scoperta del mondo.

Per questo, se parla di fisica o di educazione cerca di essere il più immediato possibile fornendo sempre nuovi spunti. Quando i racconti finiscono sulla sua vita da fisico, cerca sempre di trasmettere entusiasmo e se non ce la può fare non scrive. Sono le sue regole e non sgarra.

meme challenge accepted fisico tra le nuvole

Quando assumerlo – Questo blog è pensato per essere adatto a tutti. Si consiglia di assumere un articolo alla settimana nei periodi lavorativi e di fare grandi abbuffate nei periodi di ferie. Il prodotto è particolarmente indicato per solleticare la curiosità o se si vuole gettare un occhio in un laboratorio di fisica e su altre amenità.

Conservare la scatola  La realizzazione della piattaforma è stata storia lunga e travagliata. Dalla prima pubblicazione – settembre 2014 – tutto è stato rivisto e corretto più volte per adattarsi ad un autore in continuo divenire.

Il cambiamento più eclatante è toccato al logo. La prima versione è stata frutto dell’inventiva dell’artista e tatuatrice Betties Kler che con pochissime indicazione produsse questo piccolo pezzo d’arte.

Da questo nacque il primo vero logo del sito.

profile_picture

Dopo pochi mesi però, visto che per molti questa immagine richiamava temi sacri, il logo venne sostituito con la versione attuale. Il piccolo baffuto, con il suo palloncino, rappresenta benissimo il vero spirito del fisico tra le nuvole completando stupendamente l’immagine generale del sito. Brava colei che ha avuto l’idea!

Ps. Il riadattamento di loghi e meme e la creazione della veste grafica del sito sono frutto del lavoro di Matteo, Eva e Simone. Senza di loro il sito non ci sarebbe e di sicuro non sarebbe così! Grazie!

marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *